Mutui Agevolati

I Mutui Agevolati hanno un tasso di interesse applicato che è minore rispetto alle normali condizioni di mercato.
Si chiama mutuo agevolato perchè è presente un’agevolazione che in genere è concessa dallo Stato, dalle Regioni, dal Comune o istituzioni autorizzate sempre dallo Stato.
Esistono due tipi di mutuo agevolato: il primo consente l’acquisto di una casa oppure la ristrutturazione di un immobile; il secondo è un mutuo che si riferisce ad alcune fasce sociali più deboli come le coppie giovani o le famiglie a basso reddito. In ogni caso il mutuo agevolato intende facilitare e incentivare l’acquisto della casa.

Agevolazioni Mutui

In cosa consiste l’agevolazione? Il Comune o la Regione o lo Stato aiutano le famiglie che richiedono questo tipo di mutuo a pagare una parte dei costi. Infatti ci sono contributi che andranno a coprire gli interessi del mutuo o una parte di essi e vengono chiamati Conto Interessi; oppure una parte delle rate viene pagato dalle istituzioni e questa agevolazione si chiama Contributo in Conto Capitale.
Sono tutti e due delle agevolazioni a fondo perduto, ovvero non dovranno mai essere restituite. Questo sistema aiuta in maniera concreta le fasce deboli, aiutando le famiglie nell’acquisto di una nuova casa.

Questi tipi di Mutui hanno anche il vantaggio che vengono concessi in tempi più brevi, proprio perchè è un ente o lo Stato a garantirne la solvenza e la serietà del richiedente.
Per accedere a questo Mutuo, le famiglie debbono fare richiesta a chi lo propone (Stato, Regione, Comune o altri) e dovranno rispettare sicuramente alcuni parametri. In linea di massima il parametro che viene considerato maggiormente è il benessere economico che non deve superare determinate soglie prestabilite.
Questa agevolazione che non preclude la scelta dell’immobile, ma aiuta concretamente nella restituzione del mutuo richiesto, quindi se rientra in questa fascia, informati attraverso la tua regione o il tuo Comune se sono disponibili Mutui Agevolati.